Una “scelta” difficile per tutti….Post di Katrin Bove.

vita-morte    ecg

“Finché avrò respiro, fino a quando tu vorrai”….

Dove finisce il credo e inizia la scienza. Qual è la spinta che porta oltre la vita? Quanto la sofferenza può farci accettare la vita?

La sofferenza non può essere pienamente compresa, è un’esperienza individuale che trascina oltre la ragione e le leggi istituzionali.

Mi chiedo quale sia il limite tra il mantenere, ostinatamente, in vita una persona e il consentirle una vita dignitosa.

La chiave è in una scelta sociale, civile, religiosa o etica?

Parliamo di diritti, di tutela della libertà, di libertà che si manifesta anche nell’essere liberi di scegliere se morire o meno.

Ecco, la vita è un dono meraviglioso, un miracolo spiegabile solo con l’amore universale. Ha un senso talmente ampio che a volte sfugge alla mente umana, soprattutto quando la nostra stessa vita deve combattere con le prigioni che il corpo crea.

La vita è nell’essere umano, l’essere umano interpreta le leggi della natura, stabilisce leggi, crea la scienza.

La scienza medica, in particolare, studia il benessere delle persone, ne allunga la vita e ne migliora la qualità, è al servizio della e per la vita.La dimensione etica del fornire cure a chi è malato ha radici molto antiche.

Con il giuramento di Ippocrate, il più famoso giuramento etico, l’iniziato riconosceva di avere doveri e responsabilità nei confronti dei pazienti, dei colleghi e della società. Stilato tra il IV e il V sec. a.C., includeva, tra l’altro, il divieto di praticare aborti, di utilizzare il coltello e di fare ricorso all’eutanasia.

Nei secoli successivi, ovviamente, venne man mano modificato e adattato. Alla fine degli anni settanta del novecento subentra alla più antica tradizione dell’etica medica la bioetica, ossia lo studio delle dimensioni morali della medicina. Uno dei tratti più significativi della nuova disciplina è rappresentato dall’ingresso di altre figure (non solo appartenenti alla classe medica, come giuristi, teologi, filosofi e operatori sociali) in ambiti decisionali.Presidenti, premier e parlamenti istituiscono commissioni bioetiche preposte a consigliare i governi in merito a innovazioni biomediche, come la ricerca sulle cellule staminali, la clonazione etcetc

La bioetica nasce negli anni settanta in America, in un clima sociale e politico di grandi rivoluzioni promosse dai movimenti per la salute, tanto che nel 1973 la Corte Suprema degli Stati Uniti decretò l’aborto una forma di diritto costituzionale alla privacy.

In quegli stessi anni, la “crisi” della cattiva pratica medica comportò una crescita enorme del numero di azioni legali intentate contro i professionisti.

Ma l’America è la terra della libertà. La nostra antica storia europea, e in particolare italiana, ci lega invece a tradizioni deontologicamente più rigide e strutturate.

Siamo la culla della cultura classica legata fortemente alla cultura religiosa, le nostre battaglie per i diritti alle libertà saranno sempre fortemente valutate e frenate.

Bisogna saper creare la società del futuro pian pianino, adattandoci ai cambiamenti senza stravolgere i valori che hanno fatto la nostra storia: ogni cosa ha bisogno del proprio tempo per maturare.E’ la tradizione che abbiamo sempre respirato che frena il cambiamento, ma si può credere e avere fede ponendo al centro della propria vita l’esempio della passione del Cristo e accettare la vita fino all’ultimo respiro o scegliere il viaggio, per ora, oltre confine italiano per scegliere la fine imposta. Ma non è forse già questa una grande liberta di scelta?

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...