La NewsLetter “estiva” del Presidente. Post di Gaetano Lanza.

Abbiamo pensato di dedicare questo Blog alla NewsLetter che il nostro Presidente Nessi invia in parallelo ai Soci, prima delle ferie estive. Approfittiamo per augurare ai nostri followers e a tutti i Soci SICVE buona estate.

Carissimi Socie e Soci,

  l’evento più atteso dell’anno per i Soci sta avvicinandosi rapidamente. Il Congresso Nazionale di Napoli è ormai alle porte. Il clima sarà senz’altro quello che tutti ci aspettiamo da una città speciale come Napoli.
  La stesura del programma ha come d’abitudine impegnato il Direttivo praticamente a tempo pieno. Abbiamo cercato di rispettare regole e consuetudini con particolare attenzione verso i giovani, dedicando ampio spazio alle Comunicazioni che, ci tengo a sottolineare, sono state selezionate “in doppio cieco”, cioè valutate senza conoscere i nomi degli autori, dai membri del direttivo separatamente. La votazione é stata assegnata tenendo in conto i criteri fondamentali di giudizio, rilevanza dell’argomento, novità, metodologia, eventuale multicentricità. Le Comunicazioni dovranno essere presentate, come già nel recente passato, da Giovani Soci in regola. Abbiamo confermato anche per questa edizione la formula ormai consolidata delle Comunicazioni Poster da presentare ai Totem con televoto e con premiazione ai primi tre classificati. Altre novitá sono una Sessione Casi Clinici sempre con televoto e premiazione ai primi tre classificati, una Sessione dedicata alla Ricerca di Base e un’altra dedicata agli studi multicentrici.
  La novitá piú importante introdotta quest’anno é il meccanismo di assegnazione delle Borse di Studio che sfrutterá la competizione in occasione del Congresso Nazionale. Vale a dire le Borse di Studio, al momento ne sono previste quattro, saranno assegnate alle prime quattro Comunicazioni, presentate da Soci Juniores in regola con la quota associativa, che si classificheranno al televoto in aula tra le prime ventidue (non piú di una per centro) giá selezionate dal Direttivo col sistema “a doppio cieco” di cui sopra. La Borsa di Studio consisterá in uno stage che il Socio Junior vincitore in regola potrá effettuare presso un Centro Europeo di alta qualitá, ove poter implementare la propria esperienza in importanti campi della nostra disciplina. La SICVE nel frattempo prenderá accordi in tal senso con una rosa di Centri europei tra i quali il Socio Junior vincitore potrá scegliere. Questo meccanismo di assegnazione andrá quindi a sostituire quello precedente  che, come tutti ben ricordano, si basava semplicemente sull’analisi delle varie domande che giungevano sul tavolo di una ristretta commissione interna al Direttivo. Questa modifica meritocratica introdotta vuole stimolare l’attaccamento alla Società da parte dei Giovani che noi vorremmo partecipassero sempre piú numerosi e propositivi alle attività societarie, anche per garantire un fisiologico ricambio generazionale.

Non ultimo, questo nuovo modello si inserisce nella nuova normativa che prevede il Piano Formativo per il Giovane HCP (Health Care Professional) secondo la quale un’Azienda puó sponsorizzare indirettamente la formazione e la SICVE come HCO (Health Care Organization) puó erogare formazione.  

  Sempre per lo stesso motivo e quindi il forte desiderio di cooptare più Giovani nella Società, è stata istituita una sezione dedicata, denominata SICVE YOUNG, costituita dai Soci Juniores, quindi under 35, che potrá organizzarsi con propri organi di coordinamento e persino, questo il nostro auspicio, con rappresentanza in Consiglio Direttivo, dopo opportune e necessarie modifiche statutarie. Sono in fase di studio e avvio alcune iniziative atte a favorire la SICVE Young e a Napoli potrebbe esserci l’occasione per i Giovani anche di eleggere dei propri rappresentanti/coordinatori. Abbiano anche previsto una Sessione di un’ora dedicata a SICVE Young, in cui il sottoscritto come Presidente incontrerá e dará la parola ai Giovani in auditorium.

  E’ d’altra parte all’opera già una Commissione Paritetica, Ospedalieri-Universitari, che sta elaborando proposte di modifiche di Statuto ormai necessarie per adeguare la nostra Società ai tempi nuovi e a criteri di maggior democrazia partecipativa richiesta anche dalle nuove normative ministeriali.

A questo proposito, nel corso di un primo incontro che abbiamo avuto a Roma in Commissione Paritetica si è già iniziato a valutare i pro e contro di alcune proposte. Personalmente, ci tengo a usare l’avverbio, ho auspicato che, con un po’ di coraggio, si cerchi di superare la rigida dicotomia Universitari/ Ospedalieri, che appare ormai superata e che in passato ha dato adito anche a incomprensioni che certo non hanno giovato allo sviluppo della nostra Societá e della disciplina stessa.

  Non sarà questo un passo facile ma mi piace pensare ad una Società piú agile, piú giovane e piú in grado di accogliere innovazioni e meno lobbistica, quindi meno ingessata.

  Un’altra importante novità del Congresso di quest’anno, che merita una spiegazione, è che il Direttivo ha deciso, anche per ottemperare alle regole Medtech e per adeguarsi ad altre Societá nazionali ma sopratutto estere, di prevedere nella Faculty solo Soci SICVE in regola con la quota societaria 2018, facendo eccezione solo per ospiti stranieri e membri di altre Società scientifiche da noi invitati, assieme alla decisione che nel programma scientifico il singolo membro di Faculty sia presente una sola vota, come Relatore o Moderatore, e assieme alla decisione inoltre che il Consiglio Direttivo, tranne il Presidente in carica per motivi istituzionali, non entrasse a far parte della Faculty. Questo per garantire la piú ampia partecipazione dei Soci in regola alla Faculty.

  E’ auspicio del Direttivo che queste “regole” autoimposte vengano comprese e apprezzate dai Voi tutte/i.

Nel frattempo non abbiamo trascurato altri impegni, che stiamo affrontando e affronteremo non senza difficoltá oggettive nel prossimo futuro e di cui parleremo in Assemblea a Napoli.

Diamo solo delle parole chiave. Linee Guida e adeguamento alle indicazioni del Ministero e ISS. Rapporti con altre Societá nazionali e estere e Federazioni. Informatizzazione dei sistemi e sviluppo del web. Registro e adeguamento a Vascunet. Studi policentrici. Organizzazione e messa in Rete dei Centri. Health Technology Assessment.  Piani Formativi.

Un caro saluto a tutti, un augurio di Buona Estate e un affettuoso arrivederci a Napoli

Il Presidente

Franco Nessi

Roma, 30 luglio 2018

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...